Biciclette per bambini con pedali: pro e contro

Se c’è una cosa che i bambini amano e che non è mai passata di moda nelle generazioni, quella è la bicicletta. Andare in bicicletta unisce il divertimento alla salute e permette al bambino i suoi primi spostamenti, gli garantisce del tempo passato all’aria aperta e del leggero esercizio fisico. Uno dei motivi per cui la bicicletta è amata dai bambini e dai genitori è che si può iniziare ad imparare già da piccini: esistono infatti molti modelli di bicicletta studiati per i più piccoli.

Questi ciclisti in erba hanno la possibilità di esercitarsi alla vera esperienza della bicicletta con un triciclo, una bici senza pedali o una con le rotelline. Le biciclette senza pedali si prestano particolarmente per i bambini di 2-3 anni, che devono ancora imparare a rimanere in equilibrio sulla bicicletta e a pedalare contemporaneamente. Una volta che il bimbo ha imparato, si può iniziare a pensare per lui un’esperienza più completa e più somigliante a quello che sarà poi il ciclismo in età adulta.

 

Il prossimo passo

Una volta che il tuo bambino è pratico a tenere una bici in equilibrio e sa pedalare, magari grazie alla sua passata esperienza con il triciclo, il passo successivo è acquistare per lui una bicicletta con le rotelle. La bicicletta con le rotelle è il tipo di bici che il bimbo può utilizzare dai 3 anni in su, fino a quando sarà cresciuto e diventato un adolescente. Una bici a rotelle può ancora avere installate le rotelle nel caso al bambino servano ancora, ma presto dovrà imparare a prendere l’equilibrio e viaggiare su due ruote.

Sono dotati di rotelle tutti i modelli di bicicletta pensati per bambini di più di 3-4 anni, quindi una volta che hai optato per il modello a rotelle ti rimane decidere se per il tuo bambino è meglio una mountain bike, una bici da passeggio, una bmx o ancora un altro modello.

Una scelta informata

I fattori da prendere in considerazione nella scelta di una bicicletta con pedali per il tuo bambino sono diversi.  E anche se alcuni di essi sono accessori e trascurabili, altri sono fondamentali in quanto giocheranno un ruolo cruciale nell’apprendimento del bambino.

Prima di elencare le caratteristiche importanti, ricorda che, nel caso in cui la bicicletta che hai ordinato online non rispecchiasse le caratteristiche promesse o non fosse adatta come pensavi per il tuo bimbo, la maggior parte dei siti e fornitori di biciclette hanno delle politiche di reso di 30 giorni. Non farti problemi quindi a restituire la bici che ti è arrivata e sostituirla con una nuova se non è ideale per il tuo bambino!

Caratteristiche più importanti

Il primo fattore in assoluto da considerare prima dell’acquisto è la misura. La grandezza di una bicicletta è di gran lunga l’aspetto più segnante sulla comodità, sicurezza e funzionalità dell’esperienza del bambino. Assicurati che tuo figlio raggiunga terra con i piedi quando è seduto sul sellino. Accertati anche che raggiunga il manubrio senza problemi, o rischia di abituarsi ad una postura scorretta mentre pedala.

La soluzione migliore per non sbagliare la dimensione è acquistare una bicicletta a pedali che abbia sia il manubrio che il sellino regolabili in altezza.

Dopo le misure della bicicletta è bene valutarne anche il peso. In tenera età risulta faticoso mantenere in equilibrio una bicicletta troppo pesante, quindi più il modello che scegli è leggero, tanto più risulterà manovrabile dal tuo bambino. Per un bambino che va dai 3-8 anni l’ideale è che la bicicletta non superi gli 8-10 kg. La categoria delle BMX per bambini è spesso quella che risulta più leggera, benchè compatta, e garantisce il poco peso nonostante il telaio d’acciaio, più che consigliato. In alternativa puoi scegliere una mountain bike per bambini: solida e performante, la mountain bike è comoda sia in città che per i fuori percorso in mezzo al verde. Insomma il mezzo perfetto per una scampagnata insieme al tuo bambino!

Se le mountain bike in acciaio che trovi risultano troppo pesanti per il tuo bimbo, puoi sceglierne una con telaio in alluminio, di gran lunga più leggero.

Conclusioni

Il mercato offre insomma più che abbastanza scelta nel campo delle bici per bambini. Usa questa varietà a tuo favore e non accontentarti del primo modello su cui posi gli occhi. Cerca sempre invece un modello giusto per il peso e l’altezza del bambino, che sia abbastanza leggero da non risultare faticoso. Come abbiamo visto, solitamente conviene aspettare che il bimbo raggiunga i 3 anni di età prima di un primo contatto con i pedali. Il triciclo e la bici senza pedali sono ottimi sostituti da usare nell’attesa.

Quando il tuo bambino avrà l’età giusta non preoccuparti se ha ancora problemi a pedalare dritto e a stare in equilibrio, perché puoi sempre montare sulla bicicletta a pedali delle rotelle che lo aiutino. Molto presto non ne avrà più bisogno e continuerà a crescere insieme alla sua bicicletta.


Vivo a Roma e sono uno studente laureando in studi umanistici. Sono appassionato di cinema, scrittura creativa e attività fisica all’aperto. Ho lavorato come redattore per giornali studenteschi, blog e siti web per alcuni anni. Sono determinato a scoprire ogni giorno qualcosa di nuovo per poi scriverne.

Back to top
menu
bicicletteperbambini.it